Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie..

Preferenzecookies
Categorie Blog
Prodotti consigliati
PEC Domicilio Digitale

PEC Domicilio Digitale

La PEC al costo di una raccomandata per comunicare con PA e Aziende con pieno valore legale. Invii senza limiti e senza costi aggiuntivi.

Acquista
IN OFFERTA
PEC Legalmail Standard

PEC Legalmail Standard

Richiedi Legalmail Standard, la casella PEC InfoCert con 2 GB ed Archivio di Sicurezza incluso.

Acquista
Firma Digitale per la Pubblica Amministrazione PA

Sei un Comune oppure un Ente della Pubblica Amministrazione? Scopri le nostre offerte sul portale della PA Acquisti in rete!

Approfondisci
velocità di consegna della Firma Digitale Eidas Infocert e Aruba GUIDE E FAQ

Hai dei dubbi? Cerca le risposte alle tue domande sulla PEC nella sezione Guide e Faq

Vai alle sezione

Come fare la disdetta Infostrada tramite PEC

Data: 29 Settembre 2022
Tempo di lettura: 4 min

Disdetta e recesso Wind Infostrada via PEC: quanto costa, come fare e il fac-simile dei moduli inviare alla compagnia telefonica

Se si sta pensando di cambiare operatore, o di disdire il contratto di telefonia o adsl stipulato con Infostrada, quella della PEC è un’opzione senz’altro comoda, sicura e veloce. Nonostante le compagnie telefoniche invitino spesso ad utilizzare i contact center e i servizi clienti online dedicati, la posta elettronica certificata è uno strumento che nasce proprio per inviare e ricevere comunicazioni ufficiali, e si configura come una delle soluzioni più pratiche per disdire un contratto o esercitare il diritto di recesso da Infostrada. 

Vediamo quindi come fare la disdetta Wind Infostrada via PEC, quali sono i costi e le penali e infine il modulo da usare per inviare la comunicazione.

La disdetta Wind Infostrada 

Infostrada, dal 31 Dicembre 2016 parte del gruppo Wind Tre SpA, offre in Italia servizi di telefonia fissa, adsl e fibra ottica per utenze domestiche e professionali, come anche pacchetti e offerte che includono i servizi streaming Netflix e Amazon Prime Video.

Come per ogni altra compagnia telefonica, i casi in cui è possibile fare disdetta Infostrada senza costi sono i seguenti:

  • modifica unilaterale del contratto: se l’operatore decide di modificare l’offerta rispetto a quanto sottoscritto nel contratto, si può disdire senza pagare alcuna penale;
  • mancato rispetto degli standard di qualità: la stessa cosa avviene anche nel caso in cui la qualità promessa in sede di offerta non è garantita;
  • recesso anticipato e diritto di ripensamento: come definito dal DLgs n. 206/2005, il consumatore ha il diritto di recedere dal contratto, stipulato a distanza, entro 14 giorni dalla sua sottoscrizione semplicemente facendone richiesta. 

Negli altri casi, i reali costi per la disattivazione del servizio prima della scadenza dipendono dal tipo di cessazione, dai servizi attivi e anche dalla presenza di dispositivi e apparecchi in comodato d’uso, che vanno restituiti. Se si richiede la migrazione verso un altro operatore, per esempio, il costo dell’operazione è di 35 euro, mentre sale a 65 euro per la  cessazione completa del servizio sulla rete.

Disdetta o recesso Infostrada via PEC

La disdetta del contratto con una compagnia telefonica può avvenire in linea generale tramite contact center, Raccomandata A/R o PEC, e Infostrada non fa eccezione. Se si desidera cambiare operatore o recedere dal contratto per altri motivi, come un trasloco o un malfunzionamento del servizio, è possibile contattare Wind Infostrada nei seguenti modi:

  • Raccomandata A/R, indirizzata a Wind Tre S.p.A - CD Milano Recapito Baggio, Casella postale 159, cap 20152 Milano;
  • tramite il Servizio Clienti 159, nel caso di recesso o disdetta di linea fissa;
  • inviando una PEC a servizioclienti159@pec.windtre.it.

La PEC di Infostrada per recesso e disdette indicata sul sito web della compagnia telefonica è dedicata al servizio clienti ed è quindi quella maggiormente indicata per l’invio della richiesta. 

C’è da dire però che la PEC ufficiale dell’azienda, quella riportata nel Registro delle Imprese, è diversa: non nuocerà quindi inviare la stessa comunicazione a entrambi gli indirizzi PEC di Infostrada, aggiungendo tra i destinatari della disdetta anche windtreitaliaspa@pec.windtre.it.

Qual è il nuovo indirizzo PEC per la disdetta Wind Tre?

È raro che le compagnie telefoniche propongano la PEC come prima soluzione per le comunicazioni, specialmente quando si tratta di effettuare la disdetta di un servizio. La maggior parte delle grandi compagnie operanti in Italia puntano perlopiù su servizi clienti dedicati, spesso nella forma di Contact Center telefonici oppure online, che gli permettono di gestire meglio il rapporto con il cliente.

Per quanto riguarda Infostrada, la disdetta PEC è una delle due soluzioni ufficiali proposte dall’azienda, che suggerisce di comunicare tramite Raccomandata A/R o PEC. Attenzione agli indirizzi, però: la PEC Wind Infostrada per la disdetta ha un nuovo indirizzo, da quando il numero associato al servizio clienti non è più 155 ma 159. 

Dal marzo del 2020, data in cui Wind Infostrada e Tre sono diventati un’unica realtà, l’indirizzo PEC per le disdette Infostrada non è più il vecchio servizioclienti155@pec.windtre.it, bensì servizioclienti159@pec.windtre.it.

Come fare la disdetta Infostrada con la PEC

Fare una disdetta Infostrada via PEC è molto semplice: è sufficiente inviare da una casella PEC, che oggi costa come una raccomandata, un messaggio agli indirizzi indicati sopra, allegando il modulo di disdetta scaricabile sul sito dell’azienda, oppure copiando in un documento il fac-simile riportato sotto.

È importante sapere che il modulo di disdetta e quello di recesso sono leggermente diversi, poiché nel caso di ripensamento entro 14 giorni è importante indicare la data in cui è stato sottoscritto il contratto.

La PEC ha la stessa validità legale di una Raccomandata A/R, è quindi uno strumento che rende possibile far valere i propri diritti - compresi eventuali indennizzi automatici per reclami inviati via PEC - con la certificazione di data, ora e contenuto della comunicazione. In ogni caso, dopo aver firmato la richiesta di disdetta o recesso, è necessario allegare anche copia del proprio documento d’identità.

Modulo disdetta Wind Infostrada PEC

Se si decide di fare la disdetta adsl Infostrada via PEC, o si è deciso di passare a un altro operatore di telefonia fissa, si può compilare il modulo scaricabile sul sito web di Wind Tre, gruppo che oggi include anche Infostrada, oppure copiare il modulo di disdetta Infostrada PEC che riportiamo di seguito:

 

Oggetto: Richiesta di Disdetta del Contratto di Abbonamento

 

Codice Cliente _____________________

 

Il/La sottoscritto/a __________________________ Codice Fiscale ______________________

Linea telefonica oggetto di disdetta ______________________

Via/piazza __________________________________________CAP Località ______________

Recapito telefonico alternativo _______________


Chiede la disdetta del contratto di Abbonamento telefonico ai sensi dell’art. 15 delle condizioni generali di contratto.

(Data, firma)

 

Nel caso in cui al contratto di abbonamento siano associati degli apparecchi in vendita rateizzata, o risultino delle spettanze ancora da saldare, andrà anche specificata la modalità con cui si intende completare il pagamento.  

Modulo di recesso Infostrada per PEC

Il modulo per il recesso è leggermente diverso dal modulo disdetta Wind Infostrada via PEC: questo deve infatti contenere, oltre ai dati anagrafici del titolare del contratto, anche le informazioni relative alla data di stipula del contratto e su come si intende recedere da quanto sottoscritto.

Ecco di seguito un fac-simile che può essere usato per inviare via PEC una disdetta a Wind Infostrada entro 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto.

 

Oggetto: Richiesta di recesso

 

Il/La sottoscritto/a ________________________________________

Titolare della linea telefonica oggetto di recesso _______________

Via/piazza ___________________________________ CAP - Località ____________________

Recapito alternativo per eventuali chiarimenti___________

 

con la presente notifica il recesso dal contratto di vendita dal servizio di ATTIVAZIONE NUOVA LINEA / ATTIVAZIONE LINEA DA ALTRO OPERATORE richiesto in data ________ presso _________________.

Si richiede di recedere dal servizio CON / SENZA rientro in Telecom Italia. 

(Data, firma)

 

Se si intende avere la portabilità verso un altro operatore con codice di migrazione, la richiesta andrà specificata in forma scritta nella comunicazione PEC di disdetta Infostrada. È importante sapere che anche se la disdetta entro 14 giorni da Infostrada è gratuita, l’azienda può addebitare il costo per eventuali servizi forniti e non inclusi nel canone. 

Il recesso, inoltre, non comporta il ripristino automatico dei rapporti col vecchio gestore, motivo per cui è fondamentale specificare, in caso di ripensamento, le modalità di rientro della linea telefonica.

 

Hai bisogno di una casella PEC?

Richiedila su Legalmailpec,

con archivio di sicurezza e SMS di notifica

RICHIEDI PEC

Disdetta Wind Infostrada via PEC: come fare e gli indirizzi

Post ed Articoli Correlati